osservazione breve intensiva Terracina

Un’interrogazione urgente per avere chiarimenti sull’ambulatorio di ostetricia aperto nell’ospedale Fiorini di Terracina.

E’ quella presentata dal consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Chiara Colosimo, al presidente Nicola Zingaretti.

Oggetto la chiusura, a pochi giorni dalll’apertura e senza che sia mai entrato effettivamente in funzione, del servizio.

“Un disagio evidente e un rischio gravissimo – spiega la Colosimo – per tutte le donne in gravidanza del territorio che hanno come unica alternativa quella di recarsi a Fondi, ossia in un territorio particolarmente colpito dal virus Covid 19 tanto da essere stato dichiarato ufficialmente zona rossa”.

Il consigliere regionale di Fratelli d’Italia sottolinea anche “l’indecisione” che sta caratterizzando alcune azioni messe in campo di recente dalla Asl di Latina.

“Situazione che fa il paio – spiega – con l’incredibile retromarcia della dirigenza Asl di Latina che il 24 marzo dispone l’allocazione dei servizi di pediatria e neonatologia dell’ospedale di Fondi presso gli altri ospedali della provincia ed il 25 marzo ci ripensa con una nota uguale e contraria a quella del giorno precedente. Qui si sta giocando pericolosamente sulla salute delle giovani mamme e dei loro neonati. Invitiamo la giunta e l’assessore D’Amato a far tornare sulle proprie decisioni il direttore di Latina e a ripristinare, quanto prima, il servizio dando ascolto, in questo modo, anche al disperato appello del sindaco della cittadina sul litorale pontino”.