Hanno lavorato fino all’una di notte i vigili del fuoco impegnati nell’intervento a Terracina, nei pressi di Porta Romana.

Ieri pomeriggio, infatti, un’auto cisterna, con 2500 litri di gpl, si era ribaltata bloccando il traffico veicolare.

Particolarmente delicata la situazione, visto il contenuto infiammabile della cisterna.

E’ stato necessario l’intervento del Nucleare Biologico Chimico Radiologico dei vigili del fuoco, che ha travasato il contenuto della cisterna dentro un’altra autobotte permettendo di poter rimuovere il mezzo e restituire la strada alla normale circolazione stradale.