Una degna sepoltura per i propri cari.

Questo chiedono, legittimamente, i cittadini di Borgo Montello alle prese con la situazione di degrado e di stallo che caratterizza il cimitero locale.

La denuncia arriva dal Mater Matuta – Comitato Montello-Ferriere che ha chiesto aiuto anche agli esponenti di Casapound.

La situazione che viene descritta è al limite.

Tre salme sono da mesi, una addirittura da marzo, in attesa di sepoltura.

I parenti dei defunti, nonostante i solleciti, non hanno ottenuto alcuna rassicurazione.

E’ stata inviata anche una Pec alla segreteria del sindaco di Latina e agli organi preposti.

In mancanza di risposte concrete si ricorrerà ad un esposto alla Procura della Repubblica.

“Il problema – spiega il comitato –  è che il Comune non dà risposte e il numero è destinato a crescere poiché non ci sono più spazi disponibili e non si sta lavorando per ampliare”.

Al momento, intanto, è in corso la gara per la nuova gestione del cimitero di Borgo Montello.

Ma i tempi rischiano di essere lunghi e la soluzione dovrebbe essere immediata.