mercoledì 22 Maggio 2024
spot_img

Latina – Rieti sospesa: un infortunio dell’arbitro costringe a rimandare la partita

La partita tra Latina Calcio 1932 e FC Rieti è stata sospesa a causa di un infortunio dell’arbitro che è stato costretto a rimandare la partita. Sul prato dello Stadio Francioni è andata quindi in onda solo una parte della sfida tra il Latina Calcio, quinto in classifica, e il Rieti, capolista. Al minuto 38 del secondo tempo è terminata la sfida, che vedeva in vantaggio il Rieti, con il punteggio di 1-0.

Alle 14:30 l’arbitro ha dato inizio al match. I nerazzurri, nei primi minuti di gioco, dimostrano la volontà di portare a casa un risultato positivo. Tengono bene il possesso palla riuscendo a creare diverse occasioni da goal. Azioni ben create dalla formazione di Andrea Chiappini, che però non riesce a finalizzare al meglio. Ci prova anche la formazione di Rieti, su contrattacco, ma il portiere latinense Bortolameotti si fa trovare pronto e attento. A 15 minuti dall’inizio, il numero 10 del Latina, Ruben Olivera si infortunia e Andrea Chiappini è così costretto al cambio, mettendo in campo il numero 16: Natale. La partita è ad alti ritmi, con giocate da una parte e dall’altra. A seguito di uno scontro in campo tra due giocatori, gli animi delle formazioni si scaldano, e nel mucchio del litigio, a detta dell’arbitro, ne escono 3 ammoniti, di cui uno è Iadaresta del Latina Calcio. La formazione nerazzurra però continua ad attaccare, ma non riesce comunque a gonfiare la rete del vantaggio. Gli avversari invece attaccano soprattutto negli ultimi minuti del primo tempo. Il colpo di testa su calcio d’angolo  di Francesco Marchegiani, il numero 38 del Rieti, consente il vantaggio degli avversari, al minuto 38 del primo tempo: 0-1 per il Rieti. Nonostante gli sforzi compiuti dal Latina Calcio durante i 45 minuti, si trovano a dover recuperare un goal di svantaggio. Le squadre rientrano negli spogliatoi al termine del primo tempo, più i 2 minuti assegnati dall’arbitro per il recupero, con il punteggio di 1-0  per gli avversari.

Il Latina Calcio rientra in campo per il secondo tempo, consapevole dello svantaggio da recuperare. E’ il Rieti che però attacca subito, volendo aumentare il divario. L’occasione la trova a 3 minuti dall’inizio del secondo tempo, ma è il portiere Bortolameotti ad impedire il raddoppio degli avversari, con una grande parata sul secondo palo. Anche il secondo tempo è a ritmi alti. Il Latina continua a creare azioni, riuscendo ad avvicinarsi alla porta avversaria. Molte azioni favorevoli per il Latina, non lo sono per l’arbitro. Non concede né un rigore all’interno dell’area e non fischia neanche falli a favore dei giocatori latinensi. Anche il pubblico si fa sentire a riguardo. Andrea Chiappini opta allora per un cambio: dentro Fontana per Alario.

La partita viene bloccata ripetute volte per problemi muscolari dell’arbitro, che decide infine di sospendere la partita, a soli 7 minuti dal novantesimo. Secondo il regolamento la partita è da rigiocare dal primo minuto. Un vantaggio quindi per il Latina Calcio a cui viene data una seconda possibilità. Affronterà Rieti una seconda volta a data ancora da definirsi.

Intanto il 14 Gennaio il Latina Calcio affronterà, in trasferta, il Budoni, per la 19esima giornata del campionato di Serie D, girone G.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img