venerdì 1 Marzo 2024
spot_img

Latina Capitale della cultura, formalizzato il sostegno della Rete delle città Marciane

Non si ferma il percorso del comune di Latina verso il riconoscimento di Capitale della cultura 2026. Un nuovo sostegno alla candidatura arriva da un’associazione di Comuni che percorre sette regioni del Belpaese.

Si tratta della Rete delle città marciane che, con una nota indirizzata al sindaco Matilde Celentano, ha formalizzato nei giorni scorsi l’adesione alle iniziative di promozione della candidatura e di promozione del territorio di Latina nel prossimo futuro.

“Ringrazio il presidente della Rete Marco Rizzo, sindaco di Castellabate, per aver fatto sintesi all’interno del sodalizio che si è espresso con un documento unitario in favore della città di Latina – ha dichiarato la prima cittadina Celentano – Sono particolarmente orgogliosa di aver incontrato, nell’ambito dell’attività che svolgo da sindaco di Latina, questa realtà associativa così dinamica nel perseguimento delle finalità che, condividendo il legame con San Marco Evangelista, sia da un punto di vista religioso che culturale, puntano alla promozione turistica dei territori attraverso iniziative da svolgersi nelle diverse città aderenti alla Rete con una logica di staffetta. Latina, infatti, ospiterà nel mese di Aprile una tappa della Peregrinatio della Lampada Votiva e del Vangelo di San Marco, che stiamo organizzando con la Diocesi di Latina”.

“Nei prossimi giorni comunicheremo il programma di questo evento che ci auguriamo possa essere il primo di una lunga serie e che Latina possa così ambire a diventare anche meta turistico-religiosa”, ha concluso il sindaco Celentano.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img