Procaccini
Nicola Procaccini
“Ritengo davvero squallido e vergognoso – spiga il parlamentare europeo di Fratelli d’Italia, Nicola Procaccini – che in un momento così difficile di piena emergenza nazionale e di grande sofferenza per tutti, il Pd si preoccupi di apporre il simbolo del partito ai manifesti in cui si espongono le somme che il Governo e la Regione hanno erogato ai Comuni per i buoni spesa e le esigenze minime delle famiglie”.
Il riferimento corre alla campagna di comunicazione per illustrare come le risorse destinate ad acquistare beni di prima necessità siano “fatti passare” per contributi erogati dal Partito democratico.
“Si tratta di soldi pubblici, frutto delle tasse pagate da tutti i cittadini di ogni idea politica che vengono spacciati per contributi dati ai cittadini dal Pd. Lo stesso giochetto il Pd lo sta mettendo in atto in altre zone aree del Paese, ad esempio in Abruzzo. Non ne faccio per niente una questione politica ma di rispetto verso i cittadini che in un periodo di grande incertezza sul futuro e di apprensione per la salute, gli affetti, il lavoro, devono subire il cinismo di un partito – conclude – che specula anche sulle poche risorse disponibili. Ci sono ben altri problemi da affrontare ma la priorità di certa politica continua ad essere quella di intestarsi meriti che non ha per speculare sull’angoscia degli italiani”.