Claudio Moscardelli
Il segretario provinciale Pd Claudio Moscardelli

Sulla Roma Latina e Bretella Campoverde- Cisterna-Valmontone, gli incontri si susseguono. Zingaretti ha incontrato il ministro alle infrastrutture.

Claudio Moscardelli, segretario provinciale del Pd, il neo sottosegretario Salvatore Margiotta.

“Il sottosegretario ha convenuto sulla necessità di chiudere la gara d’appalto che non è stata annullata dal Consiglio di Stato: è l’unica strada per far partire l’opera. Con il precedente Governo, Durigon e la Lega avevano incredibilmente fatto di tutto per perdere il finanziamento e l’opera. Avevano lavorato alacremente – spiega Moscardelli – a perdere 500 milioni, proponendo l’azzeramento della gara d’appalto dell’Autostrada Roma – Latina e la messa in sicurezza della Pontina tramite Anas”.

La gara d’appalto è stata fatta, ci sono le risorse a carico dello Stato.

Il Consiglio di Stato ha annullato solo un segmento della gara d’appalto.

“Per il Pd della provincia di Latina – continua Moscardelli – occorre riprendere subito la gara d’appalto dal punto in cui il Consiglio di Stato ha deciso e chiudere la procedura. Anas e Lazio Autostrade debbono applicare la sentenza del Consiglio di Stato e riassegnare la gara d’appalto per aprire subito i cantieri. Tutto il resto è fumo agli occhi. I sindaci alla guida delle amministrazioni comunali di Latina, Aprilia e Cisterna, le associazioni di categoria, i sindacati, le imprese sono a sostegno di questa grande infrastruttura indispensabile per la mobilità di cittadini ed imprese“.

Sulla vicenda, però, grava ancora il ricorso al Presidente della Repubblica.

“Superare la gara per dire che si fa solo la bretella come proponeva la Lega significava far saltare tutto e ripartire daccapo. Anas non può fare in house l’opera perché non ha risorse sufficienti. Non consentiremo una nuova incompiuta. Abbiamo bisogno dell’autostrada Roma Latina e della bretella di collegamento con la A1 , insieme alle opere compensative della tangenziale nord est a Latina e del potenziamento della strada Borgo Piave – Borgo Sabotino. I soldi stanziati dal Cipe non si possono mettere su un progetto diverso . In fila al CIPE ci sono opere che attendono di essere finanziate e si gioverebbero dell’azzeramento della gara d’appalto dell’autostrada Roma-Latina .

Moscardelli punta sulla cosiddetta filiera di governo.

In programma c’è, con i consiglieri regionali Forte e La Penna e al presidente della Provincia Medici un incontro con il vicepresidente della Regione Leodori e l’assessore Alessandri.

Poi si punterà dritto su Zingaretti e il ministro alle infrastrutture De Micheli.

“Per il Pd della provincia di Latina – continua Moscardelli – occorre riprendere subito la gara d’appalto dal punto in cui il Consiglio di Stato ha deciso e chiudere la procedura. Anas e Lazio Autostrade debbono applicare la sentenza del Consiglio di Stato e riassegnare la gara d’appalto per aprire subito i cantieri. Tutto il resto è fumo agli occhi. I sindaci alla guida delle amministrazioni comunali di Latina, Aprilia e Cisterna, le associazioni di categoria, i sindacati, le imprese sono a sostegno di questa grande infrastruttura indispensabile per la mobilità di cittadini ed imprese”.