lunedì 17 Gennaio 2022

Zingaretti querela Il Messaggero per diffamazione

Il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, ha querelato per diffamazione il quotidiano Il Messaggero. A far scattare la querela l’articolo pubblicato sulla versione online dal titolo “Rifiuti, il patto dei politici. Leggi ad hoc per Cerroni. Il ruolo di Pd, Regione e Provincia per favorire il ras a Roma”.

Il governatore contesta di essere stato chiamato in causa a proposito di presunti “patti” tra politici sulla gestione dei rifiuti e in particolare della discarica di Malagrotta.

“Io sui rifiuti – ha fatto sapere Zingaretti con una nota – non ho mai fatto alcun patto con nessuno. In tutta la mia vita politica mi sono sempre battuto per il bene comune e non per favorire interessi di parte. E d’altronde, dopo due anni di accuratissime indagini da parte della Procura di Roma, le indagini si sono chiuse senza alcuna chiamata in causa nei miei confronti. Questi sono i fatti relativi all’inchiesta della Magistratura”.

“Eì dunque evidente – conclude il numero uno della Pisana – che la violenta sortita del Messaggero non corrisponde ad alcun dato di fatto, ma ad una dinamica di interessi imprenditoriali a me del tutto estranei. Probabilmente le difficoltà di un monopolio sul ciclo dei rifiuti che le mie amministrazioni (con politiche corrette, incisive, trasparenti e attente a non portare Roma e il Lazio nel caos che si è verificato in altre città) suscitano attenzione e strategie volte ad occupare spazi di mercato importanti. La questione rilevante è che ora si vada comunque ad una riorganizzazione complessiva del ciclo dei rifiuti e non si passi da un monopolista a un altro monopolista”.

CORRELATI

spot_img
spot_img