Si allunga la lista dei ripescati del Pd che trovano collocazione in regione Lazio.

A muovere i fili di nomine ed incarichi è il presidente Nicola Zingaretti.

La scacchiera politica del centrosinistra vede rapidamente i tasselli sulla scacchiera ricomporsi velocemente.

Il tutto anche in vista delle prossime, forse non lontanissime, elezioni regionali.

Ecco allora spuntare Enrico Gasbarra, escluso dalla cosa alle europee alla guida dell’ dell’Ipab Isma.

Sarà lui a sostituire l’ex senatore dem e presidente dimissionario Massimo Pompili.

“Gasbarra – spiega il capogruppo della Lega in consiglio regionale, Angelo Tripodi – farà compagnia all’ex renziano Francesco De Angelis, commissario unico dei Consorzi industriali e presidente del Consorzio Asi di Frosinone, all’ex sindaco di Rieti Simone Petrangeli, ora consulente del governatore, e all’ex presidente dell’Ater di Latina Claudio Lecce, nominato 11 giorni prima delle Europee commissario straordinario del Corecom”.

Sulla foga di nomine che colpisce la Regione, Tripodi presenterà un’interrogazione urgente.

“I cittadini del Lazio chiedono risposte concrete su sanità, rifiuti, sviluppo, agricoltura, infrastrutture e, per questo, non vedono l’ora di tornare al voto! Purtroppo anche nel centrodestra c’è chi tiene a galla questo modus operandi scellerato di Zingaretti. Come mai?”.