Home Sport Troppo forte il russo Khakhanov; Giulio Zeppieri deve dire addio agli internazionali...

Troppo forte il russo Khakhanov; Giulio Zeppieri deve dire addio agli internazionali di Roma di tennis

0

Ci ha provato Giulio Zeppieri, eccome se ci ha provato, ma l’ostacolo che aveva davanti questa volta si è rivelato troppo arduo da scavalcare.

Il 20enne di Latina, che per la prima volta in carriera è entrato nel tabellone principale di un torneo Master 1000, ha perso al primo turno dei Campionati Internazionali d’Italia di tennis di Roma contro il russo Karen Khakhanov, numero 24 del mondo. 200 posizioni di differenza nel ranking mondiale che non si sono viste, se non nei momenti decisivi del match, quelli che alla fine fanno la differenza.

Come la palla break che Khakhanov concede nel quarto gioco del secondo set e che Giulio spreca spando in rete un dritto non complicatissimo. Il potino non va comunque fuori giri per l’occasione persa e resta nel match fino al 4 pari. Il nono game è quello decisivo della partita, con Giulio che commette un paio di errori lasciando via l’ibera al suo avversario che, dopo il cambio di campo, chiude agevolmente col servizio.

La prima frazione era stata molto meno equilibrata, col numero 24 del mondo salito fino al 5-2 prima di chiudere sul 6 a 3.

Un assaggio di grande tennis per Zeppieri, che ha dimostrato di poter competere a certi livelli.

Per l’allievo del maestro Melaranci, che si allena al tennis club Capanno, una bella iniezione di fiducia in vista del prosieguo della stagione.

 

Exit mobile version