domenica 7 Agosto 2022

Elezioni comunali a Latina: fine settimana nei borghi per Vincenzo Zaccheo

E’ proseguito, anche durante il fine settimana, il tour elettorale del candidato sindaco di Latina Vincenzo Zaccheo

L’onorevole stavolta si è concentrato sui borghi, andando a tastare con mano le varie situazioni, ad un mese dalla tornata elettorale che, lo ricordiamo, chiamerà alle urne gli elettori di 22 sezioni del comune di Latina.

Un tour, quello di Zaccheo, che ha coinvolto Borgo Montello. E qui la prima stoccata all’ex sindaco Coletta con la critica riguardo le condizioni in cui versa la scuola materna di Borgo Montello. “Aree transennate, degrado e abbandono”. Ha scritto Zaccheo su facebook. “BASTA! È urgente un intervento di manutenzione”. Ha aggiunto.

A Borgo Podgora, invece, la visita alla 52° Festa Patronale di Santa Maria di Sessano.
“Chi frequenta quotidianamente il Borgo – ha detto il candidato sindaco – sa bene che la Festa Patronale costituisce una delle più importanti espressioni della cultura, della storia e della tradizione di questo meraviglioso luogo: ci riempie sempre di gioia vedere i suoi abitanti uniti da quella voglia di stare insieme, festeggiare e circondarsi di familiari, parenti ed amici durante spensierate serate estive”.

Quindi la visita al torneo delle contrade, sempre a Borgo Montello.

Sempre attraverso il proprio profilo facebook, poi, Zaccheo è voluto tornare sulla questione relativa al pronunciamento del Consiglio di Stato, che ha invalidato le procedure di voto in 22 delle sezioni del capoluogo, imponendo che lo stesso venga ripetuto. Sulla posizione del suo avversario, Zaccheo ha dichiarato: “E cosa fa Coletta? Va in giro a raccontare una storia che non corrisponde alla realtà adducendo ogni responsabilità all’inesperienza dei componenti dei seggi. Non è così. In una sezione sono stati rinvenuti ben 300 voti in più rispetto ai votanti. Chi li aggiunti non si sa, ma certamente non può essere stata negligenza o imperizia. Il dolo c’è ed è evidente. È preoccupante che un ex Sindaco voglia sminuire un fatto così grave e proporsi per tornare a governare”.

CORRELATI

spot_img
spot_img