C’è voluta tutta la calma, il sangue freddo e la professionalità dell’operatore del centralino della polizia per scongiurare una tragedia.

Nel pomeriggio di ieri, infatti, un uomo di Latina, anziano, ha chiamato il 113 manifestando la propria volontà di farla finita gettandosi dal balcone del suo appartamento.

Intuendo quanto la situazione fosse difficile, l’operatore al telefono è riuscito a far parlare la persona, a scoprire quali fossero le sue difficoltà, di tipo sanitario e familiare, ed a indurlo a pensarci bene.

Mentre il collega guadagnava tempo, altro personale di polizia riusciva a rintracciare un figlio dell’uomo, che si recava presso la sua abitazione, in via Giustiniano. All’arrivo dl figlio, altri poliziotti erano già giunti sul posto riuscendo a dissuadere l’uomo dal compiere l’estremo gesto.