operazioni Astice e Petrus
Il carcere di via Aspromonte a Latina

Ha negato le accuse il 24enne accusato di violenza sessuale sulla nipotina di 13 anni. Oggi si è svolto l’interrogatorio di garanzia, davanti al giudice per le indagini preliminari Giorgia Castriota. Il ragazzo, che è in carcere, difeso dall’avvocato Primo Rossi, ha risposto alle domande del gip ridimensionando le accuse.

Erano soltanto giochi in piscina tra zio e nipote”, ha detto questa mattina. Ha aggiunto poi che non si vedevano spesso, nonostante abitassero vicini e che non si rende conto del perché di queste accuse nei suoi confronti.

Il 24enne, di Aprilia, è stato arrestato il 5 maggio scorso dopo le indagini partite dalla denuncia presentata nei suoi confronti. Dovrà rispondere di violenza sessuale e corruzione di minorenne.