domenica 19 Settembre 2021
spot_img

Violenza domestica a Fondi, aggrediva l’ex compagna con calci e schiaffi: arrestato

Se non torni con me, affogo la nostra bambina nella piscina”.

E’ una delle minacce ricevute da una 27enne di Fondi dal padre di sua figlia.

Parole capaci di ferire doppiamente la forza di una madre e l’innocenza di una piccola creatura, che descrivono l’epilogo di un altro caso di violenza domestica.

L’uomo è stato arrestato stamane dai militari del Commissariato di polizia.

Già noto alle forze ordine, non aveva mai smesso di picchiare l’ex compagna.

La ragazza, nel tentativo di salvare il loro rapporto, ha preferito non sporgere denuncia.

Ma gli episodi di maltrattamenti fisici e psicologici nei confronti della donna sono aumentati. Un incubo dal quale non sembrava più uscire.

Schiaffi, calci e insulti hanno costretto la vittima a ricorrere spesso alle cure dei sanitari dell’ospedale “San Giovanni di Dio”.

Inutile la scelta di lei di andare a vivere con i genitori.

Il 35enne, non arrendendosi, si è presentato presso l’abitazione dei suoceri, sfondando la porta. Grazie alla presenza di alcune persone, non è riuscito ad aggredire nuovamente l’ex fidanzata.

Alla luce di ciò, la Procura di Latina ha richiesto al tribunale un provvedimento restrittivo.

Il giudice per le indagini preliminari, Giorgia Castriota, ha emesso l’ordine di custodia cautelare a carico del violento ragazzo.

E’ rinchiuso nel carcere di Latina per l’interrogatorio di garanzia.

Francesca De Meo
Laureata in Letteratura, scrittura, editoria all'Università degli Studi di Roma La Sapienza, ha fin da piccola coltivato il sogno di fare del giornalismo una professione seria e attenta alle dinamiche della società.

CORRELATI

spot_img
spot_img