Nei giorni scorsi l’ennesimo atto vandalico ai danni del Villaggio della Legalità di Borgo Sabotino, il quinto nel giro di pochi anni. Questa volta è stato completamente distrutto l’impianto elettrico e rubate le pompe dell’acqua, danni ingenti ai quali l’Associazione Libera difficilmente potrà far fronte da sola.

Per questo Nicola Zingaretti ha comunicato che “La Regione Lazio non resterà a guardare” e contribuirà ai lavori di ripristino dell’intera area.

“Cinque episodi in soli due anni ai danni di una struttura dal forte valore simbolico per un territorio che registra una crescita preoccupante della criminalità organizzata” ha ricordato il Presidente Zingaretti che non si è accontentato di “esprimere con forza la nostra vicinanza a Libera e a tutti i volontari impegnati ogni giorno in difesa della legalità” ma ha deciso di “offrire il nostro aiuto concreto per finanziare i lavori di ripristino e messa in sicurezza della struttura”.

BORGO SABOTINO, ENNESIMO SABOTAGGIO AL VILLAGGIO DELLA LEGALITÀ

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

sei − cinque =