Via libera al progetto preliminare per la realizzazione di una pista ciclabile che collega i comuni di Monte San Biagio, Sonnino e Priverno.

Il progetto è stato approvato dal consiglio comunale di Monte San Biagio e richiede l’investimento di un milione e 200 mila euro (1.080 mila concessi dalla Regione Lazio e il resto proveniente dal bilancio comunale).

L’opera rientra nel piano per la mobilità comprensoriale e lo sviluppo del territorio sostenibile.

“Il comune di San Biagio – spiegano gli amministratori comunali – intende promuovere l’uso della bicicletta come mezzo di trasporto per le esigenze quotidiane sia per le attività turistiche e ricreative al fine di migliorare l’efficienza, la sicurezza e la sostenibilità della mobilità urbana”.

La pista ciclabile unirà le stazioni ferroviarie di Monte San Biagio-Terracina mare e Priverno Fossanova, poste lungo la tratta Roma-Napoli, attraverso il territorio dei comuni interessati con un percorso di alto valore naturalistico e paesaggistico all’interno del parco naturale regionale dei Monti Ausoni e del lago di Fondi.