Sergio Ban
Il murales di Sergio Ban

E’ prossimo al restauro il murales che Sergio Ban realizzò all’ingresso dell’ex campo profughi di Latina.

I colori e le forme dell’opera spiccheranno grazie all’art bonus del progetto ministeriale “La traccia del viaggio”.

“Quel muro che Sergio intendeva salvare – ha affermato il presidente della commissione cultura, Fabio D’Achille – è stato riconosciuto come parte del patrimonio italiano dalla Soprintendenza. Il mio ringraziamento va alla cooperativa il ‘Quadrifoglio’ che ha voluto restituire un pezzo di storia con la sua donazione in un momento altamente simbolico”.

Tutti conoscono l’impegno sociale che l’artista ha conservato e divulgato a Latina.

“Molto ha fatto con il suo lavoro di artigiano sopraffino – ha specificato D’Achille – agli albori dei gruppi di base alla fine degli anni 70, di formatore e animatore con il gruppo “Il Melograno” stimolava la creatività dei ragazzi dei quartieri periferici insieme ad Alberto Serarcangeli, Marcello Trabucco e Massimo Pompeo”.