Comune-Latina

I Carabinieri del Nipaf tornano in Comune ancora una volta per prendere atti relativi alla variante in Q3. 

Nei giorni scorsi c’era stata una prima visita dei militari, che avevano acquisito degli atti. A chi indaga evidentemente non bastano gli allegati alla delibera di giunta del 28 dicembre scorso che cambia la destinazione d’uso dell’area limitrofa all’Hotel Garden, facendo cadere il vincolo a destinazione alberghiera. 

La scelta si è resa necessaria per ottemperare alla richiesta di una società privata che vuole realizzare un edificio con destinazione commerciale. 

Ieri finalmente sul sito del Comune sono stati caricati gli atti che dovevano essere allegati alla delibera. Da questi si evince che sull’area dove è stata approvata la variante sorgerà un edificio di 25 mila metri cubi su una superficie di 5.500 metri quadrati.

Per la giunta la variante si inquadra solamente nell’ottica di eliminare un vincolo, quello di destinazione alberghiero, che era ormai decaduto.