Una festa che violava palesemente le recenti nuove normative anti covid. Questo quello che hanno scoperto i carabinieri lo scorso 15 ottobre presso un ristorante di Pontinia. Su posto sono dovute intervenire diverse pattuglie, da Sezze, Borgo Sabotino e Latina, per dare supporto ai militari della locale caserma. Una volta giunti al ristorante, i militari scoprivano che era in atto una festa privata postuma alla celebrazione di un matrimonio con un numero di partecipanti superiore al consentito. All’evento partecipavano infatti 82 persone oltre al gestore. Per questo motivo tutti i partecipanti sono stati sanzionati per la violazione dell’art.1 comma 6 lettera N del dpcm del 13.10.2020 in materia di contenimento della diffusione del virus covid-19.