Piazza Moro, a Latina

Calci, pugni, urla, ma anche forbiciate all’indirizzo dell’una e dell’altra. E’ finita con due ricoveri in ospedale una violentissima lite sfociata ieri pomeriggio in un appartamento di piazza Moro a Latina. Quando la polizia è arrivata al primo piano dello stabile, allertata dai vicini di casa che avevano sentito le urla, hanno trovato due giovani donne straniere sanguinanti. La più grande, una domenicana di 29 anni, presentava una ferita alla testa fatta con una forbice di piccole dimensioni, l’altra una 26enne etiope, invece, aveva riportato solo qualche graffio. Le due straniere, entrambe con regolare permesso di soggiorno, vivevano insieme da qualche mese. Al vaglio degli inquirenti l’ipotesi che entrambe si prostituissero proprio nell’appartamento e forse gli affari illegali sarebbero il vero movente della furibonda lite sulla quale, entrambe, non hanno voluto rilasciare nessuna dichiarazione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

quattordici + 18 =