testo unico commercio Acampora
Giovanni Acampora

Il bando per i voucher digitali 4.0 pubblicato dalla Camera di Commercio di Frosinone Latina, per permettere alle aziende di agganciare la quarta rivoluzione industriale ha superato, in soli 3 giorni, le più ottimistiche previsioni arrivando a registrare un numero di domande di gran lunga superiori a quelle che potranno essere accolte in considerazione della dotazione finanziaria messa a disposizione.

Per ciascun soggetto richiedente è previsto un contributo fino a 8mila euro da utilizzare per l’acquisto di servizi di consulenza, formazione ed acquisto di servizi/nuove tecnologie, macchinari e software 4.0 da inserire in azienda fino a un massimo del 70% delle spese ammissibili.

Il progetto Punto impresa Digitale, a cui ha aderito il sistema camerale, si inserisce nella strategia definita dal Piano Impresa 4.0 del Ministero dello Sviluppo Economico, con lo scopo di promuovere la diffusione della cultura e della pratica digitale nelle micro, piccole e medie imprese di tutti i settori economici attraverso il sostegno economico alle iniziative di digitalizzazione anche finalizzate ad approcci green oriented del tessuto produttivo.

“L’inaspettato e straordinario riscontro al bando – dichiara Giovanni Acampora Presidente della Camera di Commercio di Frosinone Latina – rappresenta una conferma dell’attenzione e dell’interesse delle aziende verso la digitalizzazione, già intercettata dall’Ente camerale come una delle più importanti sfide dei prossimi anni che può portare concretamente le aziende del nostro territorio ad un aumento della competitività e della performance in una realtà globale sempre più incline a rapidi mutamenti. L’impegno è di continuare a sostenere questo complesso processo di diffusione della cultura digitale e, al riguardo, posso anticipare che prossimamente saranno messe a disposizione ulteriori risorse, attraverso la pubblicazione di un nuovo bando, per continuare ad essere, con forza e convinzione, accanto al tessuto imprenditoriale locale e favorirne la ripresa in un periodo storico, come quello attuale, così particolare e complesso”.