lunedì 30 Gennaio 2023

Trapianto di protesi stampate in 3d: Italia in prima linea nella rivoluzione medica

di Francesco Miscioscia – La stampa 3D può essere la rivoluzione della medicina e l’Italia, da questo punto di vista è all’avanguardia. All’ospedale Rizzoli di Bologna sono stati effettuati 5 interventi su altrettanti ragazzi di età media 25 anni, con il bacino compromesso a causa di un tumore o di un deterioramento della protesi precedente. In precedenza, secondo la letteratura medica, questo tipo di intervento era stato effettuato solo una volta, in Inghilterra, a febbraio del 2014.

La stampa 3D permette di ricavare protesi su misura per i pazienti, basati sui dati rilevati da tac e altre analisi. Questi pezzi di “osso virtuale” vanno a sostituire la parte danneggiata ad incastro, come fosse un puzzle 3D.

La cronaca quotidiana ci porta alla ribalta episodi che dimostrano il malaffare nel nostro Paese, la corruzione, le problematiche sociali e la crisi economica. E’ un piacere commentare eventi come quello di Bologna, un caso di eccellenza medico-scientifica, che dà speranza a tutto il Paese… Continua a leggere su Marketicando 

CORRELATI

spot_img
spot_img