Tragica morte dell’operaio terracinese Pietro Antonelli, la Cisl chiede: “Controlli stringenti”

0
28

In una nota, il segretario generale Cisl Roma Capitale Rieti, ha volute esprimere il proprio cordoglio e quello dell’associazione che rappresenta, per la morte di Pietro Antonelli, l’operaio di Terracina morto ieri mentre lavorava in un cantiere a Velletri.

“Apprendiamo con profondo dolore e rabbia dell’ennesimo, tragico incidente mortale sul lavoro avvenuto poche ore fa a Velletri, dove un operaio 45enne ha perso la vita, folgorato da un cavo dell’alta tensione. Nell’esprimere il nostro cordoglio alla famiglia dell’operaio, torniamo a chiedere con forza controlli e formazione adeguata: ci vuole attenzione, tanta formazione e controlli stringenti”