giro dell'Agro Pontino

Sta per tornare “Il giro dell’Agro Pontino”, il circuito Opes dedicato agli amanti del ciclismo. Dopo le tre stagioni di successo avviate dal 2016, non poteva mancare una nuova edizione nel 2019 con ben 22 corse in programma. Non solo sport. L’obiettivo di Opes è anche valorizzare il territorio pontino, e non è un caso che le 22 gare spazino su tutta la provincia, tra i luoghi più belli.

Giro dell’agro pontino: tappe e calendario

Si parte il 3 marzo a Borgo Santa Maria, la classica apertura con un tracciato denominato “il piccolo fiandre” a cura della asd Nettuno per un totale di 70 km. 

Nel secondo appuntamento si entrerà subito nel vivo della corsa a tappe con il trofeo Opes in località Mazzocchio, circuito di 70 km rispolverato in massima sicurezza, adatto a fughe e colpi di coda in programma per domenica 17 marzo. 

Terza gara domenica 24 marzo in compagnia della asd Drago On Bike per 62 km di circuito nervoso, adatto ad arrivi in solitaria e gruppetto ristretto in volata, il tutto sotto l’attenta organizzazione del presidente Serrecchia a Doganella di Ninfa. 

Quarto appuntamento domenica 31 marzo con la asd Peloso Team per uno dei più lunghi e belli circuiti inseriti nello scenario del Giro dell’Agro Pontino, costeggiando il mare. Bisognerà prestare attenzione al vento per questi 75 km in cui ne vedremo sicuramente delle belle.

Il quinto evento sarà della asd Team Cmax per 65 km che segnano l’inizio alle prime gare “collinari”, con circuito nervoso e stressante, per la classica denominata “Sole&Luna” in calendario domenica 7 aprile a Velletri. 

Sesta gara la Pms Sabaudia, dove saranno 70 i km e dove si ritornerà sul mare, a Sabaudia con un percorso ogni anno diverso e pieno di insidie in programma per domenica 14 aprile. 

Si prosegue con il Velo Team Latina, settimo appuntamento di domenica 28 aprile con 65 km di gara pressoché facile nella prima parte, e con arrivo a sorpresa a ridosso del centro di Latina. 

Arriviamo al mese di maggio, per la precisione a domenica 5, dove l’ottava corsa è a cura della Usc Nardecchia a Sezze: gara molto impegnativa, dove si sale e si scende lungo le strade setine e dove gli atleti si daranno battaglia per 65 km. 

A cura della asd Peloso team, la nona competizione di 75 km, sarà una gara molto intensa e dispendiosa dove il vento la farà da padrona in quel di Latina nella giornata di domenica 12 maggio. 

Arriviamo quasi a metà calendario con la decima corsa ciclistica curata dalla asd Il Gatto & La Volpe con il circuito della “Fiora“, che rispecchia le campagne belghe, scenario da grandi classiche, percorso accattivante atteso per domenica 26 maggio. 

Undicesima tappa molto impegnativa sul circuito “Mangia&Bevi” di Lariano, aprirà la due giorni di sport, della 2^edizione della Festa dello Sport: a cura della asd Team Cmax, si correrà il 2 giugno su un percorso caratteristico e selettivo, adatto agli arrivi in solitaria e lungo 70 km.

Dodicesima gara di calendario sempre a cura della asd Team Cmax, una kermesse in notturna al centro del paese di Lariano, che con scenari nuovi e di grande spettacolo si fa bella di notte, per accogliere questa competizione infrasettimanale, che si terrà giovedì 6 giugno, a conclusione della “2 giorni larianese”.

Si continua in notturna nel magnifico scenario di Piazza del Popolo a Latina per l’infrasettimanale di giovedì 13 giugno, 13° tappa della Usc Nardecchia per un’altra kermesse, dove lo spettacolo è garantito. 

La quattordicesima gara è della asd Il Pirata: si torna domenica 16 giugno a Sezze, questa volta a casa dei “Pirati”, tappa che si preannuncia battagliera sin dall’inizio, della durata di 68 km. 

Si prosegue con il quindicesimo appuntamento del 23 giugno, che segna 70 km in scena ai Castelli Romani a Velletri, dove lo scrupoloso presidente dell’Asd Center Bike Pietrosanti, ne inventerà un’altra delle sue per mettere in difficoltà gli avversari, tracciando un percorso impegnativo. 

Sedicesima tappa a Cori a cura della asd Cori il 30 giugno, una new entry del 2019 nel gruppo del Giro dell’Agro Pontino, per una gara tosta in cui caldo darà filo da torcere per 65 km e che precederà la pausa estiva prima delle vacanze.

Dopo lo stop si tornerà con il diciassettesimo appuntamento di domenica 8 settembre in compagnia della Asd Team De Paolis che apre la seconda parte della stagione: in scena ad Ardea per la lunghezza complessiva di 65 km, vedremo nella carovana chi avrà smaltito le scorie dell’estate. 

La diciottesima gara di domenica 15 settembre, sarà curata dalla asd Fiormonti Team con un percorso selettivo che costeggerà le campagne pontine, circuito da colpi di testa e spettacolo assicurato in quel di Doganella. 

Si arriva così al 22 settembre con il diciannovesimo evento a cura della asd Team Bike Terracina con il collaudato anello del circuito di Mazzocchio che si ripresenta, per una delle ultime gare stagionali della lunghezza di 65 km. 

La terzultima gara, ventesima in elenco, è affidata all’asd Team Astolfi e si tornerà a Lariano il 29 settembre con un percorso nuovo ed innovativo per una gara molto impegnativa dove qualcuno potrà essere messo in difficoltà.

 Il 6 ottobre il plotone arriva per la ventunesima gara Opes ad Anagni, si corre in pista, con 70 km di novità “gran premio da moto gp”, in uno scenario degno e suggestivo delle grandi occasioni. 

Ventiduesima e ultima, la gara finale del torneo a Frasso, nel collaudato circuito insieme alla asd Suso con un totale di 75 km: il 13 ottobre festa e premiazione finali saranno il rito di chiusura che accompagnerà un’incredibile stagione ciclistica targata Opes!

“Anche quest’anno abbiamo curato l’organizzazione del Giro dell’Agro Pontino per la stagione 2019 – commenta Davide Fioriello vice presidente nazionale di Opes – Un team coeso di giovani appassionati guiderà grazie alla comprovata esperienza nel settore, un calendario gare davvero incredibile che si struttura in ben ventidue tappe che si dislocheranno come ogni anno in variegati territori dell’Agro Pontino e oltre – spiega – Voglio augurare buon lavoro a tutti coloro che daranno il massimo impegno per la realizzazione di questa edizione e ringraziare gli sponsor ufficiali Opes e di tutto il circuito, Le concessionarie Autoitalia Gruppo Eco Liri, Autoeuropa, Bianchi Assicurazioni, Basta Poco Pizzeria e gli Istituti Scolastici Steve Jobs – e prosegue –  Si inizia con questa nuova edizione di gare e sono certo che l’affiatamento e la collaborazione porteranno ancora una volta dei risultati eccellenti nell’ambito del settore ciclistico che registriamo essere sempre più in forte ascesa, in continuità con l’ottimo lavoro già svolto negli anni passati”.

“Stiamo ultimando gli ultimi accorgimenti per iniziare una nuova stagione all’insegna dello sport e della passione per il ciclismo – commenta Michele Romaggioli responsabile nazionale del ciclismo Opes – Molte sono le novità di questa nuova stagione ciclistica 2019, a partire dal sottoscritto, il quale eredita una grande responsabilità ben supportata da una ottima squadra di lavoro – e prosegue – Spero che il tutto vada nel migliore dei modi e auguro a tutti delle buone pedalate”.

Non resta che augurare a tutti gli appassionati un buon divertimento e restare sempre aggiornati sugli eventi ciclistici seguendo il sito www.opeslatina.it, i canali Facebook Opes Latina e Opes Ciclismo, su Instagram Opes Latina e Girodellagropontino. Per ulteriori informazioni scrivere a ilgirodellagropontino@gmail.com.