sabato 26 Novembre 2022

Grossi topi nella mensa dell’ospedale di Latina. La denuncia di Simeone

“La presenza di topi, sembra anche di grandi dimensioni, all’ospedale Santa Maria Goretti di Latina, avrebbe comportato la chiusura della mensa nei giorni scorsi”.

La notizia, con annesso comunicato stampa, è stata diffusa nei giorni scorsi attraverso i canali di comunicazione del capogruppo di Forza Italia al consiglio regionale, il formiano Giuseppe Simeone.

Una notizia molto grave, con l’esponente azzurro che non manca di sottolineare le responsabilità di chi, quel nosocomio, lo gestisce: “Se confermato, rappresenterebbe un fatto gravissimo che ancora una volta dimostrerebbe la superficialità ed approssimazione che contraddistingue la dirigenza della Asl di Latina sempre pronta ed in prima fila per inaugurazioni e tagli del nastro, e per auto celebrarsi, tanto quanto inadeguata a svolgere il ruolo che le compete che è quello di programmazione, organizzazione e controllo dei servizi”.

E ancora: “Il Santa Maria Goretti è almeno sulla carta un Dea di II livello ma nei fatti, a discapito di pazienti e personale, è il simbolo di una serie di disservizi.

L’ospedale è il luogo della cura e della salute in cui fatti del genere non dovrebbero e non possono verificarsi. La presenza dei topi infatti è legata spesso all’incuria e alla mancanza di adeguata pulizia e sanificazione dei luoghi.

Mi auguro che la dirigenza Asl si sia già attivata per tutte le verifiche del caso a tutela di cittadini, pazienti e personale”.

CORRELATI

spot_img
spot_img