Top Volley Latina Vibo

La Top Volley Latina si impone 3-1 su Tonno Callipo Vibo Valentia e torna dalla Calabria con tre punti pesantissimi in chiave salvezza. Al PalaValentia la squadra di Lorenzo Tubertini si è imposta in quattro set. I set si sono chiusi con i punteggi di: 20-25 (21’), 21-25 (28’), 25-20 (25’), 24-26 (29’).

Una maratona insomma, in cui si è persino rischiato il tie break, ma la Top Volley è riuscita a mantenere i nervi saldi e a portare a casa il bottino pieno dei tre punti. 

Il 3-1 ottenuto da Sottile e compagni è cruciale per il finale di stagione della compagine pontina perché proietta la squadra a 21 punti al decimo posto della classifica di Superlega. La Top Volley sorpassa in un solo colpo la stessa Vibo Valentia (19 punti) e si porta in questo momento a nove punti di vantaggio sull’Emma Villas Siena (12 punti), terzultima, anche se i toscani hanno ancora da recuperare la sfida con Sora (16 punti).

Al termine della regular season mancano ancora altre sei partite per i pontini. Dunque non si può ancora stare tranquilli ma sicuramente la vittoria di ieri fa tirare un bel respiro di sollievo alla squadra.

“È stata una partita dura, lo sapevamo, per noi questa è una vittoria importantissima perché è uno scontro diretto e siamo felici di averlo conquistato noi. È stata una vittoria di squadra. Volevamo vincere a tutti i costi e questa è la dimostrazione che l’abbiamo preparata bene – spiega Swan Ngapeth, schiacciatore della Top Volley Latina e votato MVP a fine match. 

Soddisfatto anche il coach Lorenzo Tubertini, un ex della partita che a fine match è consapevole di aver strappato tre punti fondamentali. “È una vittoria che non ci deve far volare ma che ci dà grande gioia perché abbiamo conquistato tre punti pesanti in uno scontro diretto, inoltre fuori casa. Siamo stati bravi a esprimere un buon gioco, un bel cambio palla e noi momenti caldi della partita in cui Vibo stava recuperando siamo stati bravi a recuperare con la difesa e il contrattacco. Sopo partite molto difficili siamo rimasti lucidi anche nelle difficoltà, non ci siamo fatti prendere dall’ansia e abbiamo giocato una grande pallavolo portando a casa una grande vittoria”.

“Vibo per due set è stata abbastanza fallosa, poi ha inserito le battute salto flot per darci pressione. L’ingresso di Parodi è stato importante per mantenere un buon livello di side-out”.

Ben 21 gli errori dei padroni di casa dalla linea dei nove metri (con tre aces), diciassette quelli di Latina con cinque punti diretti, in equilibrio l’attacco (52% contro il 51%), leggermente meglio nei muri Vibo (11-9). Con 25 punti personali Mohamed Al Hachdadi è stato il miglior realizzatore del match (e 20 di Kadu) mentre per i pontini mentre per la Top Volley Latina il top scorer è stato ancora Toncek Stern (19 punti) così come contro Trento.

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA – TOP VOLLEY LATINA 1-3

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Zhukouski 2, Marra (lib.), Vitelli 6, Marsili, Skrimov 3, Kadu 20, Al Hachdadi, Mengozzi 8, Lopez 2. Ne: Kolev, Cappio (lib.), Presta, Strohbach. All. Valentini

TOP VOLLEY LATINA: Gavenda, Parodi 8, Gitto 8, Sottile 2, Ngapeth 15, Barone, Santucci (lib.), Rossi 4, T. Stern 19, Pei, Palacios 5, Z. Stern. Ne: Caccioppola. All. Tubertini

Arbitri: Luca Sobrero – Maurizio Canessa

Parziali: 20-25 (21’), 21-25 (28’), 25-20 (25’), 24-26 (29’)

Note: Vibo: ricezione 60% (26%), attacco 51%, aces 3 (err.batt. 21) muri pt. 11; Latina: ricezione 54% (31%), attacco 52%, aces 5 (err.batt. 17) muri pt. 9;