Tiziano Ferro

Poche righe che arrivano dirette al cuore come le emozioni e le parole delle sue canzoni.

Ssono quelle scritte sul suo profilo Instagram da Tiziano Ferro anticipando l’articolo scritto di su “7corriere” ora in edicola.

“L’alcolismo ti guarda appassire in solitudine, mentre sorridi di fronte a tutti. Forse piangevo perché mi toglievo la vita ogni giorno. Forse era il dolore nel morire una, due, trecento volte. Potevo pensare quello che volevo, ma quello strazio, quel tormento – scrive nel breve estratto  – non generavano niente, era solo disastro. Ed è stato quando l’ho capito che è nata la mia voglia di risalire da lì o da una delle altre decine di volte simili a quella”.

Un messaggio di speranza e di forza che potrà sicuramente aiutare tante persone che spesso si sentono sole e non credono di riuscire a trovare la motivazione per riprendere in mano la propria vita e realizzare i propri sogni.

Un altro “miracolo” firmato Tiziano Ferro in vista dell’uscita del documentario che racconta della sua vita previsto per novembre e girato in parte anche a Latina la sua città, dove sono le sue radici da cui tutto è partito.