mercoledì 5 Ottobre 2022

Tiziano Ferro al Palalottomatica sabato e domenica, aumentati i controlli all’ingresso – LA SCALETTA

di Redazione – Tiziano Ferro non si ferma, il suo European Tour continua a Roma sabato 21 e domenica 22 per, poi, conquistare il continente. Il cantante pontino ha rassicurato tutti i suoi fan preoccupati dopo gli attentati di Parigi: “La musica nei momenti peggiori mi ha sempre aiutato a riflettere e a stare insieme agli altri ed è per questo che non si deve fermare”. I due concerti sono sold out da tempo, anche se non si esclude che qualche biglietto possa ancora essere trovato perché qualcuno ha scelto di rinunciare per l’allarme attentati.

Proprio oggi esce il nuovo The Best of Tzn – Lo Stadio – Tour 2015 Edition con il live del concerto di San Siro, o meglio dei concerti, perché riprende il meglio delle tappe del 4 e del 5 luglio.

Ma poi basta raccolte, “la prossima la farò tra 10 anni, giuro”. Invece Tiziano Ferro è già al lavoro per il nuovo cd di inediti, 22 brani in tutto: “Vi stupiranno, resterete esterrefatti: sono canzoni belle, piene di idee, fresche e diverse ma mai contraddittorie. Non vedo l’ora di farvele sentire” ha detto ai fan.

LE MISURE DI SICUREZZA – I concerti si terranno lo stesso, ma con le dovute precauzioni in termini di sicurezza. Per questo l’apertura delle porte è stata anticipata alle 18.30 a causa dell’intensificazione dei controlli di sicurezza all’ingresso del Palalottomatica. Inoltre sono stati annullati tutti i servizi aggiuntivi e i pacchetti acquistati rimborsati.

LA SCALETTA – Tiziano Ferro infiammerà la platea con Xdono, seguiranno i grandi successi La differenza tra me e te, Sere nere e Troppo buono. Dopo TZN interpreterà Indietro, E fuori è Buio ed Imbranato e un brano molto atteso Il regalo più grande. Prima di cantare l’ultimo singolo Il vento, ci sarà spazio per  Scivoli di nuovo, Il sole esiste per tutti, Senza scappare mai più, Stop! Dimentica, Perverso e L’Olimpiade. Ancora canzoni da cantare a squarciagola come  Ed ero contentissimo, Ti scatterò una foto, L’amore è una cosa semplice, Le cose che non dici per poi ballare con E Raffaella è mia e Rosso Relativo. La conclusione con L’ultima notte al mondo, Per dirti Ciao!, Alla mia, La fine, Lo stadio, Non me lo so spiegare e Incanto.

 

CORRELATI

spot_img
spot_img