cadavere donna

Terribile scoperta questo pomeriggio, al confine tra Marina di Minturno e Caserta.

Dalle acque del fiume Garigliano, è affiorato il corpo senza vita di una giovane donna con molta probabilità incinta.

Ad accorgersi del cadavere, incastrato tra gli arbusti, un passante che ha immediatamente lanciato l’allarme.

Sul posto i Vigili del fuoco, i sanitari del 118 e i carabinieri della Compagnia di Sessa Aurunca.

Intervenuto, inoltre, il magistrato della Procura di Santa Maria Capua Vetere.

Non si conoscono le generalità della donna, né l’ora e la causa del decesso.

Da una prima ricostruzione è esclusa l’ipotesi della morte violenta, anche se la permanenza in acqua può aver eliminato ogni traccia.