Gli studenti della scuola comunale “Bragazzi” di Terracina costretti ad aule fredde a causa del blocco dei termosifoni.

Le mamme questa mattina avevano acceso la protesta ma è arrivata la risposta immediata dell’assessore ai lavori pubblici, Luca Caringi.

“Il mancato funzionamento dell’impianto di riscaldamento della scuola “Bragazzi” era dovuto ad un guasto occorso al contatore esterno dell’Italgas. Questa mattina i tecnici di Italgas hanno provveduto alla sostituzione del contatore difettoso e l’impianto di riscaldamento è tornato a funzionare”.

L’insufficiente pressione del gas erogato dal contatore Italgas non consentiva al bruciatore della caldaia di lavorare a dovere.

“La ditta che si occupa della manutenzione – prosegue Caringi – ha rilevato che la causa era quella sopra descritta.  C’è la possibilità che il bruciatore, a causa dell’inconveniente, possa aver subito dei danni, ragione per cui abbiamo già ordinato un nuovo bruciatore che verrà installato a breve al fine di assicurare la piena efficienza dell’impianto di riscaldamento”.