Carnevale

A Terracina per Carnevale tutti si vestono anni ’80. Da giovedì 28 febbraio la città tirrenica sarà al centro della kermesse “80 voglia di Carnevale”, organizzato da Radio Show Italia 103e5 in collaborazione con La Doppia Faccia, con il patrocinio del Comune.

Si parte giovedì 28 febbraio alle 16, con la festa di presentazione in piazza Garibaldi a cura di JB Events, con gonfiabili, animazione, degustazione cioccolato e crepes. Venerdì 1 marzo, dalle 22 presso il Ribbon Club di via Posterula, “Cartoon Party” comprendente il concerto live dei Cristiani D’Avena (cartoon boy band), serata Disco 70-80 con DJ Erasmo Pannone e i Settantoni Staff.

Si prosegue sabato 2 marzo in piazza Santa Domitilla, con l’evento “Ritorno al 1982”: incontro con i fondatori del primo carnevale terracinese, che ebbe luogo appunto nel 1982 (Enzo Grossi, Lina Mangoni, Franco Iannizzi) presentato da Corrado Gentile di Radio Show Italia 103e5, con un’interessante esposizione del materiale utilizzato all’epoca. Ci saranno stand di esposizione e vendita materiale da collezionismo anni ‘80 (vinili, giocattoli, etc.) e la partecipazione di The Football Museum – The Fans e Terra Di China.

A seguire, la trasmissione della finale del campionato mondiale di calcio 1982 fra Italia e Germania Ovest con aperitivo/spettacolo. Domenica 3 marzo alle 10.30, Festa di Carnevale in piazza XXV Aprile a Borgo Hermada, sempre a cura di JB Events. Anche qui, saranno presenti gonfiabili, animazione e degustazione cioccolato e crepes.

Martedì 5 marzo, parata cittadina (alla quale è invitata a sfilare tutta la popolazione, con costumi quanto più possibile vicini allo stile anni ‘80), con accompagnamento dei Mistura Maneira: il raduno è previsto per le 14 nel piazzale Stella Polare e seguirà il seguente itinerario: lungomare Matteotti – spiaggia di Levante – piazza della Repubblica – via Roma – piazzale XXV Aprile – via Lungolinea Pio VI – viale della Vittoria.

L’arrivo è in piazza Mazzini, dove si svolgerà la festa di chiusura della kermesse, presentata da Corrado Gentile. La migliore maschera che più si avvicinerà allo stile anni ‘80 verrà premiata sul palco allestito nella piazza. A seguire, l’esibizione della scuola ASD Effetto Danza, degli allievi di Marta Mastracco e dei Mistura Maneira.