martedì 31 Gennaio 2023

Terracina, per l’omicidio di Bellomo si costituiscono due tunisini

Gino Bellomo è stato ucciso a calci e pugni al culmine di una rissa finita in tragedia sabato notte in pieno centro a Terracina. Subito sono scattate le indagini per risalire agli assassini del ragazzo di Borgo Hermada e i carabinieri erano sulle tracce di due uomini, ripresi dalle telecamere degli esercizi commerciali della piazza.

Nel pomeriggio di ieri la svolta, quando due ragazzi di origine tunisina di 23 e 28 anni si sono costituiti presso la compagnia dei carabinieri di Terracina. I due, che si sono dichiarati colpevoli dell’assassinio di Bellomo, sono stati interrogati a lungo dal capitano Margherita Anzini e adesso sono a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

CORRELATI

spot_img
spot_img