Maltrattamenti reiterati sui bambini di una scuola dell’infanzia di Terracina. Due maestre, di 79 e 61 anni, entrambe nate in città, sono state rinviate a giudizio.

I fatti risalgono a qualche anno fa, dall’agosto del 2014 al giugno del 2015 e le parti offese sono 54, alcuni genitori si sono già costituiti parte civile. Questa mattina, 12 settembre, si è tenuta l’udienza preliminare davanti al giudice del tribunale di Latina Mario La Rosa, che ha rinviato a giudizio le due indagate e disposto l’inizio del processo per il 13 gennaio 2020, davanti al giudice monocratico Morselli.

Dalle indagini è emerso che le maestre non avrebbero prestato aiuto quando i piccoli, che avevano dai 3 ai 6 anni, andavano in bagno lasciandoli per lungo tempo denudati nelle parti intime, senza rivestirli.

Avrebbero più volte minacciato e insultato gli alunni e li avrebbero colpiti con schiaffi sul viso, sulla testa, sul corpo. Spesso i bimbi sarebbero stati trascinati per un braccio e in un caso uno di loro avrebbe urtato la testa contro lo stipite di una porta.