sabato 24 Febbraio 2024
spot_img

Terracina, lavori strutturali non autorizzati: sequestrato un albergo di 500mq

Un albergo posto sotto sequestro a Terracina per lavori strutturali non autorizzati. I carabinieri della Forestale di Terracina insieme ai vigili urbani hanno posto i sigilli alla struttura di circa 500 mq, su tre livelli, più il seminterrato.

Proprio nel seminterrato si stavano svolgendo dei lavori che nella CILA (Comunicazione Inizio Lavori Asseverata) rilasciata dal Comune erano indicati come manutenzione ordinaria, ma che in realtà stavano modificando strutturalmente l’edificio per realizzare un centro benessere.

Nello specifico erano state demolite le travi portanti di collegamento della struttura e realizzante altre in sostituzione delle precedenti, ancorandole alla base dei plinti al fine recuperare una sezione di profondità di circa 70 cm. Questa modifica sostanziale, secondo gli inquirenti, metteva in pericolo la sicurezza e la stabilità dell’intero edificio.

Inoltre, sono in corso attività d’indagine per la tracciabilità dei rifiuti prodotti dal cantiere, con particolare riferimento alle terre e rocce da scavo estratte dal citato seminterrato.

Oltre al sequestro, sono stati anche deferiti il legale rappresentante della società, il direttore dei lavori e l’impresa costruttrice per violazione alle norme che regolano l’attività edilizia e antisismica.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img