Il Partito democratico a Terracina comincia a scaldare i motori.

Trovare un candidato sindaco forte da contrapporre a quelli, ormai è praticamente certo che saranno due, proposti dal centrodestra, è l’imperativo.

Gli incontri sono in corso e nella rosa dei nomi posti sul tavolo c’è quello di Rita Visini.

Ex assessore regionale alle politiche sociali, nella prima legislatura firmata Zingaretti, la Visini ha ottenuto un ruolo di primo piano nella segreteria nazionale del Pd per terzo settore ed associazionismo.

Nata a Terracina la Visini è da sempre impegnata nel mondo dell’associazionismo ed è stata delegata regionale per il Lazio della Azione Cattolica, dove ha ricoperto il ruolo di consigliere nazionale dal 2005 al 2013.

A lei si deve la nascita del piano sociale del Lazio dopo oltre dieci anni di stallo.

Molto vicina all’attuale segretario nazionale del Pd, Nicola Zingaretti, la Visini avrebbe tutte le carte in regola per mettere più di qualche sassolino sulla strada del candidato di Fratelli d’Italia e per quello di Lega e Forza Italia.

Con una lunga esperienza amministrativa alle spalle ed un carattere deciso potrebbe dare una sferzata al centrosinistra locale riuscendo ad aggregare ben oltre gli steccati del partito.

Al momento la Visini starebbe valutando la proposta, la riserva non è sciolta ma la partita è decisamente allettante.