sabato 13 Luglio 2024
spot_img

Terracina: il furgone frigo fa troppo rumore. Autotrasportatore minacciato con un’ascia

La notte scorsa, i Carabinieri di Terracina, in collaborazione con i colleghi della Stazione di Priverno, hanno denunciato in stato di libertà un cittadino classe 1965. L’uomo è accusato di minaccia aggravata e porto abusivo di arma, a seguito di un episodio avvenuto nei pressi di una società agricola a Terracina.

L’episodio di minaccia

L’incidente si è verificato intorno alle 21:30, quando il 59enne ha minacciato con un’ascia un cittadino classe 1989, residente a Pontecagnano Faiano (SA). L’uomo si è detto infastidito dal rumore proveniente dal motore della cella frigo dell’autoarticolato della vittima. In seguito alla denuncia presentata dal giovane, le forze dell’ordine sono intervenute tempestivamente.

L’intervento delle forze dell’ordine

I Carabinieri di Terracina hanno avviato immediatamente le indagini, collaborando strettamente con la Stazione di Priverno per raccogliere testimonianze e prove. Grazie alla rapidità e all’efficacia dell’intervento, l’arma utilizzata per la minaccia è stata sequestrata, garantendo la sicurezza pubblica.

Procedimento legale e sequestro dell’arma

Conclusa la fase preliminare delle indagini, il 59enne è stato denunciato per i reati di minaccia aggravata e porto abusivo di arma. L’ascia, utilizzata per intimidire il conducente dell’autoarticolato, è stata posta sotto sequestro dalle autorità competenti.

Importanza della collaborazione tra cittadini e forze dell’ordine

L’intervento dei Carabinieri, reso possibile dalla pronta denuncia del cittadino di Pontecagnano Faiano, sottolinea l’importanza della cooperazione tra la comunità e le forze dell’ordine per garantire la sicurezza pubblica e prevenire episodi di violenza.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img