incidente

Un corpo senza vita è stato rinvenuto sul ciglio del canale Diversivo Linea Pio VI, sulla strada Circondariale, non distante dal cimitero di Borgo Hermada a Terracina.

Si tratta di un uomo, di 46 anni, di origine indiana, del quale si erano perse le tracce da diverse ore. Su posto l’uomo sarebbe arrivato in sella alla sua bici, trovata appoggiata ad un muretto.

La scoperta ieri pomeriggio. Ancora aperte tutte le possibilità e sono in corso accertamenti da parte della Polizia del commissariato di Terracina che sono intervenuti sul posto per effettuare tutti i rilievi del caso.

Sono stati alcuni connazionali dell’uomo a dare l’allarme ai soccorsi, probabilmente lo cercavano.

A quanto è dato sapere, l’uomo aveva seri problemi legati all’alcool. Era sposato ed aveva figli. Lo hanno cercato a lungo, visto che il suo telefono ha smesso di squillare lunedì sera.

Sul cadavere, gli inquirenti hanno rinvenuto delle ferite, più precisamente sulla testa. Non è però ancora dato sapere se le ferite in questione siano recenti o vecchie, se siano state causate dalla caduta dal muretto o magari da altro.

Solo l’esame autoptico potrà dirimere queste questioni.

Al vaglio degli inquirenti passeranno anche le immagini della telecamera di sorveglianza presente nei pressi del luogo della tragedia che potrebbero anche aver ripreso tutto

Tutto si potrà chiarire meglio una volta che il corpo, ora a disposizione dell’autorità giudiziaria, sarà esaminato ma su questo è il sostituto procuratore che dovrà decidere se disporre l’autopsia. Molto utile invece sarà di sicuro la telecamera di videosorveglianza installata dal comune, che potrebbe aver ripreso tutto.

Il corpo è stato recuperato dai Vigili del fuoco della squadra di Terracina. Le indagini sono in corso.