martedì 31 Gennaio 2023

Terracina, falsifica un bonifico per pagare la concessione demaniale: denunciato

Voleva gestire uno stabilimento balneare a Terracina, ma ha pensato bene di falsificare la ricevuta bancaria del bonifico. Così un versamento di 140 euro è diventato di 41.800 euro. Scoperto, è stato denunciato in stato di libertà e ora dovrà rispondere di truffa ai danni dello Stato, e falsità materiale commessa da privato.

Nei guai è finito un 29enne del luogo, amministratore della società affidataria della gestione dello stabilimento balneare. L’indagine parte a seguito dell’accertamento di altri illeciti penali commessi in favore dello stabilimento, che aveva edificato in assenza di autorizzazione ambientale in zona sottoposta a vincolo paesaggistico. Oltre a ciò i Carabinieri di Terracina hanno scoperto anche il bonifico contraffatto, realizzato per trarre in inganno il Comune di Terracina, creditore del canone per la concessione demaniale dello stabilimento balneare amministrato dal 29enne denunciato.

CORRELATI

spot_img
spot_img