venerdì 9 Dicembre 2022

Terracina, dopo la tromba d’aria case e campi distrutti: si chiederà la calamità naturale

È drammatica la situazione a Terracina, in particolare a Borgo Hermada, a due giorni dal passaggio della tromba d’aria. Diverse abitazioni sono devastate, e anche le coltivazioni sono andate distrutte.

Sui social chi denuncia di essere rimasto senza casa, con il tetto scoperchiato, altri ammettono “Abbiamo perso tutto”.

Il sindaco Nicola Procaccini segue la situazione, sui social e fuori. E ha già fatto sapere che chiederà lo stato di calamità naturale per venire incontro agli agricoltori distrutti dalla furia del tornado.

“Per quanto riguarda le aziende agricole. Domattina (oggi, ndr) saremo più precisi e vi faremo sapere di quali documenti abbiamo bisogno, ma intanto possiamo dirvi che trasmetteremo entro giovedì l’istanza di stato di calamità alla Regione. Tenete duro”, questo il messaggio del sindaco sul suo profilo Facebook.

Eleonora Spagnolo
Eleonora Spagnolo è parte della redazione di LatinaQuotidiano dal 2014. Qui ha alimentato la sua passione per il giornalismo, l'informazione e il web. Nei suoi studi figurano una laurea in Editoria Multimediale e Nuove Professioni dell'Informazione e un master in Web & Social Media Marketing.

CORRELATI

spot_img
spot_img