Non solo la presentazione del candidato sindaco alle imminenti elezioni amministrative.

Non solo l’ufficializzazione, anticipata ieri da Latinaquotidiano.it, della decisione di Forza Italia di sostenere Valentino Giuliani.

Ma anche la ratifica della scelta dell’ex assessore della giunta di Nicola Procaccini ed ex coordinatore locale di FdI, Luca Caringi, e dei consiglieri di maggioranza Anna Maria Speranza, già sancita, Sara Norcia e Andrea Lauretti, di entrare a far parte della Lega andando a sottrarre terreno e consensi a Fratelli d’Italia che ha deciso di correre da sola con un proprio candidato mettendo da parte l’ipotesi di creare una coalizione di centrodestra.

In sala per il Carroccio c’erano Claudio Durigon e Francesco Zicchieri, il segretario provinciale, Silviano Di Pinto, i consiglieri regionali Angelo Tripodi e Pasquale Ciacciarelli, l’europarlamentare Matteo Adinolfi, i senatori Gianfranco Rufa e William De Vecchis.

Presenti per gli azzurri il commissario Augusto Andrea Basile, il coordinatore provinciale, provinciale Alessandro Calvi e il sindaco di Monte San Biagio Federico Carnevale.

“Valentino Giuliani, capogruppo comunale della Lega, ha le qualità per guidare una città importante come Terracina, la cui candidatura a sindaco sarà sostenuta anche da Forza Italia. Per quanto concerne i consiglieri comunali – spiega Claudio Durigon, deputato e responsabile del Lavoro della Lega – si tratta di ingressi eccellenti che fanno crescere il gruppo a ben 8 consiglieri, il più rappresentativo in aula. Peccato che il centrodestra sia diviso, purtroppo il sindaco facente funzioni Roberta Tintari, civica e sostenuta da Fratelli d’Italia, ha preferito gli ex consiglieri del Pd”.
La sfida a Terracina è iniziata. E’ tutta interna al centrodestra considerato che il centrosinistra è scomparso dai radar e sarà ricca di colpi di scena.