venerdì 27 Gennaio 2023

Terracina, centrodestra in ordine sparso. Candidati in cerca d’autore

Frattura scomposta nel centrodestra a Terracina.

Ogni tentativo di trovare un accordo anche dopo il passo indietro di Luigi Torre che doveva essere il candidato di Lega e Forza Italia, è per ora fallito.

Indiscrezioni parlano di “una danza” di avvicinamento al campo di Fratelli d’Italia ma la rottura con gli uomini del Carroccio sarebbe insanabile.

Continua, intanto, il lavoro di ricucitura con l’area che fa capo a Gianfranco Sciscione ma il nodo candidature non è stato ancora sciolto.

Il tempo stringe e l’unica certezza ad oggi, salvo cambi repentini dell’ultima ora, che gli schieramenti che si daranno battaglia alle amministrative vedranno su campi opposti Fratelli d’Italia e le civiche che lo supportano e il sodalizio Lega – Forza Italia.

Quanto si sta verificando a Terracina e Fondi, al di là dei nomi in capo, ha riportato in auge il tema dell’unità del centrodestra.

L’ambizione e le aspirazioni a creare un’unica compagine pronta a camminare, seppure sotto bandiere diverse, nella stessa direzione si sta rivelando più complicata che mai.

In ogni territorio, infatti, i partiti vengono quasi messi in secondo piano rispetto alle dinamiche personali, ai cambi di casacca, ai contrasti che si sono creati ed acuiti, fuori e dentro le singole istituzioni.

Il fatto che in questi mesi i leader nazionali siano rimasti ai margini potrebbe significare che la strategia messa in campo sia proprio quella di rispettare le dinamiche dei territori per poi intervenire a gamba tesa solo quando sarà strettamente necessario trovare compattezza.

E’ il caso ad esempio delle elezioni regionali nel Lazio dove un centrodestra a variabili scomposte potrebbe dare una volata agli avversari.

Intanto ci si conta e si pesano i singoli partiti e i singoli leader per arrivare ai tavoli che contano con più bandierine possibili da mettere sul risiko del prossime elezioni.

 

 

Alessia Tomasini
Nata a Latina è laureata in Scienze politiche e marketing internazionale. Ha collaborato con Il Tempo e L'Opinione ed è stata caporedattore de Il territorio e tele Etere per la politica e l'economia. L'esperienza nell'ambito politico l'ha vista collaborare con pubbliche amministrazioni, non ultima quella con la regione Lazio, come portavoce e ufficio stampa.

CORRELATI

spot_img
spot_img