Una draga per l’escavo della barra sabbiosa alla foce del porto di Terracina.

E’ quella che sarà acquistata dal Comune di Terracina grazie al finanziamento regionale ottenuto alcuni mesi fa.

Oggi è stato pubblicato l’avviso pubblico per la manifestazione d’interesse finalizzata alla “Fornitura di draga aspirante per escavo delle aree prioritarie per il ripristino dei fondali preesistenti nel Porto del Comune di Terracina”.

L’obiettivo è affrontare in modo costante l’annoso problema del pericolo di insabbiamento delle imbarcazioni che utilizzano l’approdo (pescherecci, traghetti per le isole e piccola nautica da diporto).

La sabbia recuperata, inoltre, potrà essere impiegata per il ripascimento soffolto e morbido degli arenili di Terracina.

La procedura sarà interamente gestita con modalità telematica e le offerte saranno formulate dagli operatori economici e ricevute dalla stazione appaltante esclusivamente per mezzo della piattaforma digitale per la gestione dell’elenco fornitori e delle gare telematiche dell’Amministrazione, accessibile al seguente indirizzo: https://app.albofornitori.it/alboeproc/albo_acquistiterracina

La scadenza è fissata per il giorno 8 ottobre 2020, entro le ore 23,59.