Carabinieri

Nel dicembre scorso una borsa contenente armi e munizioni era stata trovata nei pressi dell’ospedale di Terracina. Questa notte, 10 gennaio, nell’ambito delle indagini partite da quel sequestro i carabinieri hanno eseguito un’ordinanza di misura cautelare in carcere emessa dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Latina per Ugo Pioli, un 60enne residente a Terracina.

Il gip ha concordato con i risultati delle indagini dei militari che hanno quindi permesso l’arresto dell’uomo. La delicata attività d’indagine è finalizzata all’identificazione dei componenti di un gruppo criminale operante nel territorio pontino che, forte del potere intimidatorio derivante dalla notevole disponibilità di armi, munizioni ed esplosivi, mirava a mantenere in esercizio varie attività delittuose ed un ruolo egemone nella geografia criminale provinciale. Per questo non si escludono a breve ulteriori sviluppi.

Il 60enne, un insospettabile a detta degli investigatori, è ora ristretto nel carcere di via Aspromonte a Latina.