sabato 3 Dicembre 2022

Terracina, 87enne morta per la tromba d’aria: assolto responsabile casa di riposo

E’ stato assolto oggi Francesco Calciano, il gestore della casa di riposo Curzio Salvini, di Terracina, nella quale era ospite l’87enne Giuseppina De Santis. L’uomo, legale rappresentante della fondazione Alzaia, era stato rinviato a giudizio per l’omicidio colposo dell’anziana, dopo la tromba d’aria che colpì la città e che costrinse all’evacuazione della struttura. L’87enne cadde quel giorno e riportò diverse ferite che le furono fatali, morì poi, il 1 novembre 2018.

Questa mattina si è tenuta l’udienza preliminare davanti al giudice del Tribunale di Latina, Pierpaolo Bortone. Il pubblico ministero, che coordinò le indagini, aveva chiesto in una precedente udienza, un anno e 4 mesi di reclusione per l’imputato. Dopo la discussione dell’avvocato Frasacco, del Foro di Roma, è arrivata invece l’assoluzione.

Il 6 novembre dello stesso anno la Squadra di Polizia giudiziaria territoriale, dando esecuzione ad un provvedimento richiesto dal sostituto procuratore Miliano, aveva sequestrato l’immobile che è stato dissequestrato soltanto tre anni dopo, il mese scorso.

Silvia Colasanti
Giornalista pubblicista dal 2009 ha cominciato a scrivere nel 2005. Laureata in Scienze politiche, con un Master in Diritto europeo, ha lavorato per tre anni (tra le altre esperienze) nella redazione de Il Tempo Latina, poi come redattrice al Giornale di Latina. Si occupa essenzialmente di cronaca, in particolare di cronaca giudiziaria

CORRELATI

spot_img
spot_img