venerdì 30 Settembre 2022

Terracina, 74enne muore 24 ore dopo il vaccino Pfizer: aperta un’inchiesta

Un uomo di 74 anni di Borgo Hermada, a Terracina, è morto ieri, 24 ore dopo la somministrazione della seconda dose del vaccino Pfizer.

Secondo quanto dichiarato dalla famiglia ai carabinieri il 74enne non aveva patologie pregresse e il tempo di distanza con il vaccino è ravvicinato. Nessuna indicazione che possa essere stata questa la causa della morte, ma i familiari vogliono capirlo. Per questo si sono rivolti agli uomini dell’Arma e sono partite le indagini. Il pubblico ministero Valerio De Luca ha aperto un’inchiesta e disposto l’autopsia.

Sabato mattina l’uomo aveva ricevuto la seconda dose. La prima non gli avrebbe causato alcuna reazione. La mattina dopo, domenica 20 giugno, si era sentito male e dopo poco è sopraggiunta la morte.

L’esame autoptico potrà chiarire la causa del decesso e sarà eseguita domani, 22 giugno, dal medico legale Maria Cristina Setacci.

Silvia Colasanti
Giornalista pubblicista dal 2009 ha cominciato a scrivere nel 2005. Laureata in Scienze politiche, con un Master in Diritto europeo, ha lavorato per tre anni (tra le altre esperienze) nella redazione de Il Tempo Latina, poi come redattrice al Giornale di Latina. Si occupa essenzialmente di cronaca, in particolare di cronaca giudiziaria

CORRELATI

spot_img
spot_img