sabato 22 Gennaio 2022

Tenta di uccidere i genitori con una motosega, arrestato un 28enne

Ubriaco, in preda all’ira, al culmine dell’ennesima discussione con i genitori che forse tentavano solo di calmarlo, ha preso una motosega e ha tentato di ucciderli. Il grave episodio è avvenuto a Sonnino.

Il suo intento non è stato portato a conclusione soltanto per l’intervento dei carabinieri che lo hanno bloccato arrestato insieme ai colleghi di Prossedi.

Questa mattina, 28 novembre, dopo l’una, qualcuno ha chiamato i militari perché intervenissero all’interno di un’abitazione del paese dalla quale arrivavano urla e lamenti.

Da una prima ricostruzione degli investigatori l’uomo, era rincasato in preda a un forte stato di alterazione psico-fisica dovuta all’assunzione di sostanze alcoliche. Subito è nata la lite, probabilmente per futili motivi, con i genitori conviventi. Li ha maltrattati e minacciati di morte, poi ha afferrato e tentato di accendere una motosega con il chiaro intento di colpire i genitori ormai terrorizzati. Si è scagliato contro di loro e in quel momento sono sopraggiunti i militari che hanno dovuto faticare per bloccarlo. Il 28enne ha infatti opposto una dura resistenza.

L’uomo dovrà ora rispondere di tentato omicidio, maltrattamenti in famiglia e resistenza a pubblico ufficiale.

CORRELATI

spot_img
spot_img