giovedì 6 Ottobre 2022

Tasi, approvati gli emendamenti del PD: sgravi per più di 2500 famiglie

di Redazione – Il Consiglio comunale ha approvato tutti gli emendamenti presentati dai democratici per ridurre la Tasi. La maggioranza, forse distratta dalle bagarre interne, si è trovata d’accordo con l’opposizione che ha proposto due modifiche al documento presentato in assemblea.

“Se fossimo stati noi al governo di questa città – ha spiegato Giorgio De Marchis – certamente avremmo scritto un documento diverso ed è per questo che il Pd ha comunque votato contro alla nuova TASI. Nonostante ciò i nostri due emendamenti andranno ad aiutare le famiglie più bisognose, con figli a carico o con figli con disabilità. È stato un lavoro di gruppo atto a salvaguardare le famiglie più bisognose della nostra città”.

In particolare, le detrazioni sulla Tasi saranno per le rendite catastali fino a 500,00 euro (mentre la maggioranza aveva proposto detrazioni fino ad un massimo di 450,00 euro), inoltre ci saranno ulteriori detrazioni per le famiglia con figli a carico con particolare attenzione per i ragazzi disabili.

“Siamo contenti del fatto che l’amministrazione di questa città si sia resa conto, almeno per una volta, del lavoro superficiale che avevano fatto – ha commentato Cozzolino -. Con queste due modifiche andiamo ad aiutare circa 2500 famiglie. Questo nostro lavoro testimonia, ancora una volta, la volontà del Partito Democratico di intervenire in maniera concreta al miglioramento della città ed è assolutamente estraneo ad ogni polemica puerile. Noi vogliamo il bene di Latina e per questo lavoriamo e contestiamo il lavoro di questa maggioranza ormai ridotta all’osso e senza alcun progetto di città”.

CORRELATI

spot_img
spot_img