Mattinata decisamente difficile anche per tutti quei pendolari pontini costretti a spostarsi con la metro a Roma. Dalle 9 e 10, infatti, gli utenti della Metri A hanno dovuto fare i conti con una serie di ritardi e corse saltate che hanno causato assembramenti sulle banchine delle stazioni e affollamenti nei vagoni.

Secondo le comunicazioni ufficiali arrivate da Atac, la causa sarebbe da ascrivere ad un atto vandalico; a quanto pare qualcuno avrebbe azionato il freno di emergenza su un treno causando, di fatto, il blocco della tratta.

La riattivazione successiva con “con forti riardi”, tuttavia, ha comunque costretto gli utenti a fare i conti con treni pieni e banchine senza il minimo distanziamento.