domenica 21 Luglio 2024
spot_img

Taiwan Excellence Latina: vittoria contro Milano nella gara per un posto in Europa

La Taiwan Excellence Latina porta a casa la vittoria per 3-2 contro la Revivre Milano, dopo una partita lottata e sudata, che ha visto il vincitore solo dopo 5 set di gioco.

In un Palabianchini, non gremito, ma comunque sostenitore, si gioca l’andata dei quarti di finale per il quinto posto. Vincenzo Di Pinto mette in campo il suo sestetto formato dal capitano Sottile in regia, Gitto e Le Goff al centro, seguito da Savani, Ishikawa e Starovic, per affrontare al meglio la formazione di Andrea Giani.

I padroni di casa partono carichi, esprimendo un buon gioco in tutti i campi: dalla battuta con Ishikawa che mette in difficoltà gli avversari, al muro che consente alla formazione di casa di lasciare un margine dagli avversari milanesi. La formazione di Andrea Giani è invece in difficoltà già dai primi scambi, sopratutto in difesa e ricezione. La Taiwan Excellence Latina non si lascia scappare l’occasione e la partita diventa ad un solo senso: quello nerazzurro. Lottano, volano in difesa, e mettono giù palle importanti. Ishikawa trascina i suoi fino alla fine, seguito da Sasha Starovic che mette la firma sul punto finale del set, grazie all’ace che fa rimanere immobili gli avversari: 25-11 e la Top Volley Latina mette un piede avanti.

La formazione casalinga non parte con una prestazione spaziale, come quella messa in campo nel primo set. Forse è la Revivre Milano che si riscuote dal momento buio, ma il secondo set è in equilibrio assoluto. Botta e risposta da una parte all’altra della rete, con scambi lunghi e grandi difese. I lombardi si posizionano bene a muro, riuscendo a stoppare molte volte Savani e Starovic. La Top Volley si ritrova a dover recuperare qualche punto di svantaggio. Ci pensa il capitano Sottile, che si improvvisa schiacciatore, a conquistare un punto prezioso e ad accorciare le distanze. I nerazzurri non riescono a recuperare il divario mentre Milano continua la sua corsa e si accaparra il secondo set, vincendo 21-25, e pareggiano i conti: 1-1.

Continua a far bene Milano ad inizio di terzo set. Positiva in battuta e in attacco ma i padroni di casa non vogliono mollare. Rispondono bene agli attacchi avversari, e sono le mani di Carmelo Gitto, precise a muro, che rimandano indietro l’attacco piemontese, mandando in vantaggio la Top Volley. Ishikawa chirurgico dalla sua posizione, infila una palla perfetta tra il muro avversario, e manda i pontini a +3. Erik Shoji vola in difesa e Starovic non delude, stampando prima una schiacciata diagonale e poi un muro, oltrepassando i 20 punti e lasciano dietro la Revivre. Starovic colpisce e affonda la difesa avversaria, con un ace dai 9 metri. Fraintendimenti nel campo nerazzurro, causano la perdita di un set point fondamentale. Milano è a solo un punto di distanza, ma la Top Volley non si lascia intimorire e porta a casa l’ultimo punto: 25-23 e i padroni di casa passano in vantaggio 2-1.

Quarto set decisivo. Un “rigore” sbagliato per Le Goff, a filo rete, manda la Revivre Milano verso la striscia positiva che la fa allontanare di poco dalla formazione casalinga. E’ ancora una volta il giapponese Ishikawa il trascinatore della Top Volley Latina, riuscendo a risolvere le lunghe giocate in cui è necessario portare a casa il punto. Punto a punto nella fase finale del set, che vede un allungo sprint degli avversari, avanti +2. Sottile mette lo zampino per il riavvicinamento, ormai ad un punto cruciale della partita. Milano spreca il primo set point guadagnatosi, ma poi, un block-out nerazzurro, dà il set a Milano: 22-25. 2 set pari, si va al tie-break.

Maruotti confermato ancora da Vincenzo Di Pinto per l’ultimo set. Sostegno importante da parte dello schiacciatore italiano, positivo a muro e in attacco. Doppio ace consecutivo di Sasha Starovic, che lascia immobile la difesa piemontese che non riesce neanche ad intercettare la palla. In vantaggio di 4 punti i padroni di casa, al cambio campo. Continuano bene i nerazzurri, anche se Milano non vuole lasciare nulla al caso.  L’asso nella manica della Taiwan Excellence Latina è Yuki Ishikawa, questa sera ottimale in tutti i campi, colpisce di nocche, e riesce a portare il punto a casa anche in quest’occasione. La formazione di Vincenzo Di Pinto si porta a casa con le unghie e con i denti la partita di andata dei quarti di finale. La Top Volley vince al tie-break con il punteggio di 15-11.

Domenica 8 aprile alle ore 18, si gioca il ritorno dei play off di Challange Cup, questa volta in casa della Revivre Milano.

 

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img