di Daniela Pesoli – Sulla superstrada 630 Cassino – Formia sono iniziate le operazioni per rimuovere il cantiere dell’Astral e mettere in sicurezza l’importante arteria.

Da due anni, nel territorio di Esperia, gli automobilisti erano costretti a fare i conti con pericoli costanti all’altezza del cantiere, come il restringimento della carreggiata in piena curva. E più volte i veicoli sono finiti proprio contro le lamiere che delimitavano i lavori in corso.

Numerosi gli incidenti che si sono verificati, anche mortali, come quello avvenuto alla fine del 2019 in territorio di Ausonia.

Il cantiere doveva essere eliminato lo scorso 31 dicembre, ma si sono accumulati ritardi e solo ieri l’Astral ha cominciato a smantellarlo per restituire agli automobilisti una strada più sicura.